Safety Coaching: 4 Elementi Fondamentali

Oggi torniamo a parlare di Safety Coaching o, perlomeno, quello che intendiamo noi nella Federazione.

Sappiamo tutti che fare sicurezza e portare un cambiamento reale all’interno delle aziende è maledettamente difficile (e lo sarà sempre di più).

Lo scenario è sempre lo stesso:

  • lavoratori menefreghisti che sottovalutano l’importanza di attuare comportamenti più virtuosi;
  • governance spesso assente e interessata solo ad avere le carte a posto;
  • tonnellate di burocrazia e adempimenti da seguire che rischiano di risucchiare via tutto il tuo tempo.

Pensare di ottenere dei cambiamenti in un contesto così complicato è quasi una mission impossible, soprattutto se si continuano a utilizzare approcci tradizionali nel diffondere la Sicurezza in Azienda.

È proprio per questo che qualche anno fa è nata la Safety Coach Federation: il nostro obiettivo è sempre stato quello di aiutare i professionisti del Safety a essere efficaci e incisivi nel loro arduo compito.

Il nostro metodo di lavoro è molto pratico, oggi ho pensato di sintetizzarlo ricordandoti i 4 pilastri fondamentali su cui si basa:

1 La Logica Maieutica 

Si tratta di una delle chiavi per consapevolizzare i lavoratori sui rischi e i pericoli all’interno dell’azienda.

Utilizzare la logica maieutica significa accompagnare i lavoratori a riconoscere in autonomia i rischi e a cercare da sé le risposte, facilitando così il processo di apprendimento.

Ogni occasione di confronto può essere utile per allenarsi a partire dall’altro..

Invece di sbrodolare agli altri la tua conoscenza tecnica, insisti su domande e riflessione proattiva:

  • Cosa osservi di pericoloso?
  • Quali priorità dobbiamo darci?
  • Come possiamo fare questa attività in sicurezza?
  • Quali rischi dobbiamo considerare?

Un vero esperto di Sicurezza utilizza la logica Maieutica per arricchire l’apprendimento delle persone con cui interagisce.

2 Focus sulle persone

Per molti professionisti, fare sicurezza significa principalmente occuparsi delle documentazioni e degli adempimenti burocratici.

L’importante è essere in regolah11!!!!!1! 

Dico bene?

Ecco, se vogliamo davvero cambiare le cose, non possiamo chiuderci in ufficio per ore e ore come degli eremiti. 

Non fraintendermi, non sto dicendo che gli aspetti tecnico/normativi non siano importanti.

Quello che voglio dire è che l’obiettivo di un Safety Coach è quello in primis di lavorare sulle persone e con le persone, cercando di stimolare e ingaggiare un cambiamento autentico e duraturo.

Possiamo sintetizzare questo pilastro in questo modo:

Sicurezza Classica: Focus sulla Normativa

Safety Coaching: Focus sulle Persone

3 L’Ascolto come motore del cambiamento

Essere un Safety Coach non significa usare pseudo tecniche segrete per manipolare le persone.. E nemmeno essere guru da palcoscenico che aizzano i lavoratori a crederci forte forte forte.

Essere un Safety Coach significa essere integri, autentici, profondamente interessati all’altro e al cambiamento culturale.

Ecco perché la nostra competenza principale è l’ascolto.

Ascoltare con attenzione chi hai di fronte, è la chiave per creare connessioni forti e comprendere quali leve motivazionali usare per un coinvolgimento completo.

Ricorda: l’ascolto è il nostro alleato più importante per fare bene nelle aziende.

4 Focus su te stesso

Ci sono tante situazioni che mi fanno diventare matto.. Anche io perdo le staffe e mi chiedo come sia possibile che le persone non riescano a comprendere il mio punto di vista..

Cosa voglio dire con questo? Che inevitabilmente anche nel mondo della sicurezza, ci sono fattori esterni e criticità che non puoi controllare.

Devi accettare questi elementi e riportare l’attenzione su ciò che puoi controllare per crescere come professionista.

Il quarto pilastro di cui ti parlo è proprio il Locus of Control Interno, ovvero la capacità di porsi al centro di ciò che accade e impegnarsi a influenzare i risultati che otteniamo.

 

Cosa posso fare IO per fare la differenza?

In che modo devo cambiare il mio approccio per trasformare i comportamenti delle persone?

Quali nuove strategie devo adottare per ottenere risultati?

Ricorda: La capacità di mettersi in discussione è ciò che contraddistingue una persona vincente dal resto del mondo.

Bene, anche per oggi siamo giunti alla fine, spero che questi quattro punti ti abbiano ispirato a dare il massimo.

Ti ricordo che se vuoi apprendere a pieno il nostro metodo e allenarti con il nostro Framework del Safety Coaching, abbiamo aperto le iscrizioni per la nuova edizione del Master in Safety Coaching 2022.

4 Giornate ricche di attività pratiche e di strategie efficaci per integrare il Safety Coaching nel proprio lavoro quotidiano.

Master in Safety Coaching 2022

Rivoluzionare la Cultura della Sicurezza attraverso le persone

 

Ti auguro una splendida giornata 😉

Matteo Fiocco – Trainer Safety Coach Federation

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.