Motivare alla Sicurezza? Impariamo dai pesci

Oggi ti voglio raccontare un particolare esperimento realizzato dal biologo evoluzionista canadese, John Arthur Endler.

Negli anni ‘70, Endler iniziò a studiare i Poecilia reticulata, pesci d’acqua dolce di piccole dimensioni, noti come “Guppy”.

Nelle sue ricerche scoprì che i maschi di questa specie presentavano macchie colorate molto vivaci, utili a farsi notare dalle femmine..

Il problema però è che questi colori così sgargianti erano ben visibili anche dai loro predatori.

Cosa fece quindi Endler nel suo esperimento? Manipolò il loro ambiente creandone uno artificiale.

Divise infatti i Guppy in 3 stagni artificiali:

  • nel primo inserì un predatore vorace di Guppy
  • nel secondo un predatore che non caccia i Guppy;
  • nel terzo non inserì nulla.

Dopo cinque mesi, tempo necessario affinché questi pesci si riproducessero più volte, in uno degli stagni artificiali accadde qualcosa di inaspettato…

Le nuove generazioni di Guppy che convivevano con il predatore più vorace, mutarono il loro aspetto diminuendo il numero di macchie, in modo da rendersi meno visibili.

Negli altri 2 stagni invece, dove non c’era alcun pericolo per i pesci, le loro macchie aumentarono.

Ma non è tutto…

In un altro esperimento, Endler si accorse che i Guppy riuscivano a mimetizzarsi anche con l’ambiente circostante.

Se il fondale artificiale era costituito da ghiaia di grandi dimensioni, le loro macchie diventavano più grandi.

Al contrario, se la ghiaia era di piccole dimensioni, anche le loro macchie diventavano più piccole.

Cosa stava cercando di ottenere Endler con questi esperimenti bizzarri?

Semplice, voleva dimostrare come ambiente e geni possano interagire tra di loro per produrre cambiamenti significativi.

 

“Ok Matteo ma che c’entra tutto questo con la Sicurezza sul Lavoro?”

 

Ora te lo spiego…

La cosa rilevante dell’esperimento, al di là dei risvolti biologici ed evolutivi molto interessanti, riguarda l’influenza ambientale.

Più volte ho ribadito quanto l’ambiente sia determinante nell’aiutare i lavoratori ad attuare comportamenti più funzionali.

Sappiamo bene che le persone tendono a sottovalutare i rischi in azienda, per questo è importante offrire stimoli continui e vigilare per far tenere sempre alta la guardia..

Ci sono tante piccole accortezze che ripeto spesso:

  • Posizionare i DPI in luoghi strategici e facilmente accessibili ai lavoratori, riducendo così il tempo necessario a indossarli;
  • Creare dei percorsi ben evidenziati;
  • Collocare le informazioni più importanti nelle aree già frequentate, ad esempio negli spazi comuni ricreativi;
  • Posizionare i cartelli segnalatori e le prescrizioni all’altezza del viso in modo da facilitarne la lettura.

Ora c’è un’altra cosa molto importante che riguarda direttamente te come professionista della Sicurezza..

In che modo le persone e l’ambiente che ti circonda ti aiutano a fare del tuo meglio?

In psicologia si parla spesso dell’importanza di un gruppo sociale, che dovrebbe stimolarci a dare il massimo e a migliorare noi stessi. 

E allora ti chiedo: 

  • L’ambiente in cui sei inserito ti stimola ad essere un professionista migliore?
  • Le persone che frequenti ti arricchiscono di energia positiva?
  • Hai costruito una squadra di lavoro che si automotiva verso obiettivi condivisi?
  • Riesci a mantenere un ambiente di lavoro ordinato e produttivo per focalizzarti su quello che conta davvero?
  • Ti dedichi alla manutenzione delle relazioni nella tua organizzazione?

Non passa settimana in cui io non mi dedichi all’ambiente di lavoro in cui sono inserito sotto molteplici punti di vista:

  • Il mio ufficio (arredi, pulizia, ordine)
  • Documentazione arretrata, mail, desktop
  • Persone, relazioni, energia del team

Un ambiente “salubre” è quanto di più vitale ci possa essere per creare Cultura e per motivare noi stessi a mantenere sempre alta l’asticella dell’eccellenza.

 

Compiti per casa… 

Questa settimana: 

  1. Fai una riunione di allineamento col tuo team per ricaricare le energie
  2. Metti ordine ai cassetti e alla tua scrivania
  3. Fai pulizia della tua mail, del tuo desktop e della documentazione arretrata

Ambiente Positivo = Successo Assicurato

 

Ti auguro una splendida giornata.

Matteo Fiocco – Trainer Safety Coach Federation

 

P.S. Se vuoi acquisire strumenti e strategie per diventare un vero professionista della Sicurezza, allora inizia subito il percorso nella nostra Safety Coach Federation:

1- Video corso Motivare alla Sicurezza

Il nostro video corso introduttivo sui 3 pilastri della motivazione umana.

2- I nostri Ebook

3 libri introduttivi per: comunicare efficacemente la Sicurezza, coinvolgere la Dirigenza, formare efficacemente al Safety.

3- Libro Motivare alla Sicurezza

Il testo di base da cui partire per scoprire il metodo Safety Coaching

4- Safety Coaching Essential

Il nostro corso più venduto di sempre: tutto il meglio del Safety Coaching in un concentrato di strategie e applicazioni pratiche.

5- Costruire Comportamenti Sicuri

La Scienza del Comportamento applicata alla Sicurezza. Un corso BBS semplice, completo e costruito per guidarti alla scoperta di strategie fondamentali.

6- Formare per Coinvolgere alla Sicurezza

Stanco di vedere facce annoiate durante le ore di training? Scopri subito come coinvolgere le persone durante le tue docenze!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.