automotivazione

Sicurezza Lavoro: come stimolare l’Auto-motivazione

Più volte nelle varie newsletter ho ribadito l’importanza di utilizzare i rinforzi positivi per stimolare comportamenti virtuosi nei lavoratori.

Se sei un consulente o responsabile della sicurezza, sai meglio di me quanto sia difficile motivare le persone a lavorare in sicurezza, perché spesso schiave di convinzioni errate.

I rinforzi sono utilissimi ed esistono anche altre strategie per motivare i lavoratori che è fondamentale tenere in considerazione in un’ottica globale.

Ecco perché oggi ti voglio raccontare un piccolo esperimento effettuato nel 1957 dallo psicologo Leon Festinger.

Nell’esperimento in questione, vennero affidati dei compiti noiosi e abbastanza ripetitivi a un gruppo di studenti.

Una volta finito il compito, prima di uscire dall’aula, allo studente veniva chiesto di convincere il successivo (in realtà un complice dell’esaminatore) di quanto l’esperimento fosse divertente.

Per questa piccola bugia, a tutti gli studenti fu data una ricompensa, ad alcuni fu dato 1 dollaro, mentre ad altri 20 dollari.

Coloro che avevano ricevuto la somma più alta, mentivano con più naturalezza, poiché la generosa ricompensa giustificava in qualche modo la piccola bugia.

Al contrario invece gli studenti che avevano ricevuto un solo dollaro, dovettero in qualche modo autoconvincersi per riuscire a mentire con maggior efficacia.

A esperimento terminato, l’esaminatore chiese a tutti gli studenti un giudizio sul reale divertimento provato durante l’esercizio..

Cosa accadde di così sorprendente?

Gli studenti che avevano ricevuto 20 dollari confessarono la verità, ovvero, che l’esperimento fu dannatamente noioso.

Quelli che invece avevano ricevuto 1 dollaro, finirono per distorcere la loro esperienza, affermando che l’esperimento, tutto sommato, era stato piacevole.

Cosa ci insegna questo?

Che non sempre un rinforzo positivo (come ad esempio elargire una somma di denaro più alta) è sufficiente a stimolare le persone.

Talvolta il nucleo del cambiamento è insito nell’automotivazione.

Ora, come puoi attuare anche tu questo insegnamento per spingere i lavoratori ad auto-motivarsi?

La vera sfida di un Safety Coach è fornire degli stimoli da più prospettive.

Te ne voglio elencare 3 + un piccolo bonus:

1. Ambiente

Il primo modo per favorire l’automotivazione è creare un ambiente stimolante attorno al lavoratore che lo inviti a riflettere di continuo.
Un esempio potrebbe essere quello di posizionare dei cartelli segnalatori nei luoghi strategici oppure promemoria di riflessione nelle bacheche degli spazi comuni.

2. Domande

Anche se te lo ripeto in continuazione, le domande sono uno degli strumenti più forti nel tuo arsenale per invitare le persone alla riflessione, addirittura meglio delle indicazioni!

 

Domande del tipo: Quali sono secondo te i rischi che possono esserci in questo reparto?

Qual è il pericolo principale di questa lavorazione?

Come possiamo migliorare la sicurezza in questo reparto?

3. GamePlay e Sfide di gruppo

Forse potrà sembrarti una perdita di tempo, ma ti assicuro che organizzare ad esempio dei tornei della sicurezza che invitino le persone a ricercare in autonomia le migliori soluzioni da attuare, è un’attività molto motivante (e coinvolgente).
Potresti ad esempio istituire un premio simbolico per il dipendente che fornisce più idee vincenti per migliorare la sicurezza.


Un altro modo molto efficace per stimolare le persone è affidargli maggiori responsabilità, di modo che il lavoratore sia più pro-attivo nella sfida della sicurezza.

Per esempio potresti incaricare uno o più lavoratori all’interno dell’azienda di aiutarti a erogare formazione durante i corsi obbligatori alle nuove risorse.

O ancora potresti chiedere ai “senatori” di aiutarti a organizzare le riunioni di coordinamento, di controllo o altri momenti importanti legati al Safety.

Così facendo inoltre gratificherai i lavoratori più anziani che si sentiranno parte attiva nel processo di cambiamento.

Bene, anche per oggi siamo giunti alla fine.

Ti voglio però lasciare con qualche domanda di riflessione…

Quanto è stimolante il tuo ambiente di lavoro?
Stai lavorando per fornire più stimoli da più prospettive diverse ai lavoratori?
Utilizzi spesso le domande per creare consapevolezza nei lavoratori?


Concentrati su questi aspetti e vedrai che stimolare l’automotivazione sarà molto più semplice.

Se vuoi accrescere le tue competenze e scoprire tutti i principi essenziali per diventare un Super Professionista questo è il momento migliore.

Iscriviti subito al Master in Safety Coaching e troverai tutte le strategie più efficaci per migliorare i risultati di Sicurezza sul Lavoro nella tua organizzazione.

Parti da qui ► Master in Safety Coaching

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *